SPICA Mid-IR Instrument

Lo SPICA Mid-Infrared Instrument (SMI) opera nell’intervallo 17-36µm con capatità di imaging e di spettroscopia. E’ formato da uno spettrometro a bassa risoluzione (LRS) (R=50-120) con campo di vista di 10′ x 3.7″ che coprirà il campo di vista di 10′x12′ in esposizioni multiple ad una sensibilità nel continuo di 20-240µJy ed in riga di 6-23 x 10 -20 W/m2 (1hr., 5 sigma). Potrà anche lavorare come imager a larga banda centrato alla lunghezza d’onda di 34µm.  Il modulo ad alta risoluzione HRS tra 12-17µm avrà R= 25,000-26,000, coprirà in cielo un campo di 4″.0 x 1″.7, con sensibilità nel continuo a sorgenti puntiformi stimata tra 2.o-4.2mJy, ed in riga dell’ordine di 1.5-3.0 x 10-20 W/m2(1hr., 5 sigma). Il modulo a media risoluzione (MRS), tra 18-36µm avrà risoluzione tra 1300<R<2400, con campi di vista di 60″ x 3.7″  e sensibilità tra ~200µJy e ~4000µJy (1hr., 5 sigma).

Caratteristiche dello strumento:

SMI – facts sheet

Documenti rilevanti:

- Specifications sheet of the Mid-infrared Camera and Spectrometer (MCS) on board SPICA, Hirokazu Kataza et al.: P3-222_20110214092339-1

- Mid-infrared camera and spectrometer on board SPICA, Hirokazu Kataza et al. 2012, Proc. SPIE 8442, Space Telescopes and Instrumentation 2012: Optical, Infrared, and Millimeter Wave, 84420Q (September 21, 2012); doi:10.1117/12.926082: 84420Q